Bassanova celebra Madre Terra
3 Maggio 2022

Bassanova celebra Madre Terra


Quanto mai oggi ci sembra importante parlare di pace. Un termine questo che si interseca facilmente con molti altri, magari non suoi sinonimi, ma ridestano in noi un che di comune. Questi termini sono quindi amore, fratellanza, uguaglianza, rispetto, ascolto, pazienza, dialogo e Terra. Terra va con la maiuscola, perché questo che qui si intende è proprio il nostro pianeta.
Cos’ha in comune Terra con pace? È molto semplice, come si potrebbe parlare di pace in terra senza una Terra? Come si potrebbe trattare di pace se l’unica casa di cui disponiamo viene ancora trattata così male? C’è un detto, non saprei dirvi da dove viene di preciso, ma credo dell’Oriente, quella parte di mondo che ci dispensa tante perle da cui poter imparare. Questo detto recita che il primo passo per la pace è quella di curare la propria casa: immaginate se il nostro ospite venisse nella nostra dimora e trovasse il macello. Cosa potrebbe pensare? In primis che non siamo educati e per secondo che non lo rispettiamo, che non abbiamo cura di lui, che non ci interessa, che veda pure il macello tanto è soltanto lui. Questo termine “soltanto” è quello che porta noi uomini a sfruttare altri uomini ed è quello che porta sempre noi uomini a sfruttare il pianeta che è Terra. Sfruttamento genera quindi rabia, rabbia genera vendetta e vendetta genera guerra. Uomini che sfruttando la terra condannano altri esseri umani allo sfruttamento, perché si tratta “soltanto” di loro. Ecco che a piccoli passi ci siamo allontanati dal nostro obiettivo che è la pace.
Per riprendercela dovremo ripartire dal nostro piccolo, partendo dalle nostre località, dai nostri luoghi, e quindi vorremo consigliarvi la strada giusta, perché come noi anche voi la conoscete, ma a volte è meglio ricordarcela. Ecco che l’occasione si presenta grazie alla collaborazione con l’Associazione Fantalica, con la quale abbiamo stilato un programma fatto di musica che parla di Madre Terra e di pace: nota per nota camminerete tra foreste e navigherete tra fiumi, scalerete le montagne e ammirerete l’arcobaleno dopo che le piogge estive avranno dissetato l’equatore. Questo è possibile grazie all’ospitalità offertaci dallo stabilimento Buzzi Unicem, che oltre a noi ospiterà una mostra fotografica dedicata a Madre Terra. L’evento avrà luogo il 6 maggio 2022, alle ore 18.00, dove vedremo esibirsi Martina, Chiara ed Alessia, studentesse del progetto Bassanova con le quali potremo immergerci a pieno nel pianeta blu.

Preparate carta e penna, perché gli eventi a tema non finiscono qui. Ci troverete anche domenica 8 maggio 2022, dalle ore 16.30 alla Barchessa in fiore, colori e sapori del territorio. Anche qui la natura la fa da protagonista: offre agli occhi le sue bellezze. Fiori e tantissimi colori vi aspettano a quest’evento, in più se vi sentite un po’ fiacchi potrete ristorarvi con le buonissime golosità del territorio, mentre ascoltate un po’ di bella musica.



Dopo tanto discorrere non vi resta che venirci ad ascoltare e magari, ce lo auguriamo, possano delle semplici parole in musica ridestare quanto dice Lennon nel suo classico più bello, “Immagine all the people sharing all the world”.